Il trenino

Torino - Orbassano - Giaveno - Piossasco

Nel 1880 i comuni della Valsangone, oltre quello di Torino, avviarono, le pratiche per ottenere la concessione statale a costruire la linea ferroviaria Torino-Orbassano-Giaveno da realizzarsi con contributo dei comuni interessati e dello Stato. La concessione fu rilasciata il 9 settembre 1880 per il tratto da Torino a Orbassano, il quale fu inaugurato il 3 luglio 1881. Il 14 ottobre 1882 fu concessa per il tratto da Orbassano a Giaveno.

Così, nei registri anagrafici del Comune troviamo anche un “cantoniere della ferrovia o della tranvia", che era Carlo Santiano (a. 1881). La gloriosa locomotiva a vapore cantata dal Carducci come simbolo del progresso, “la scionfétta” o “caffettiera” per i valligiani copriva la distanza da Torino a Sangano in un’ora e ventisette minuti; le carrozze erano illuminate nelle ore notturne da lanterne a petrolio. La linea Torino-Orbassano-Giaveno era l’ultimo tratto di una rete abbastanza fitta di brevi collegamenti ferroviari del circondario da e per Torino, che era stata tracciata a partire dal 1865 con la costruzione della Torino-Ciriè, poi prolungata per congiungere Nole, Balangero, Mathi e Lanzo nel 1887. Successivamente erano entrate in funzione la Torino-Rivoli, nel 1870, la Settimo-Rivarolo nel 1875, la Torino- Poirino e Torino-Moncalieri nel 1878. Nel 1879 praticamente solo più la Valsangone mancava di collegamento con Torino. Dal capoluogo piemontese solo un servizio di carrozze trainate da cavalli arrivava fino a Orbassano e a Piossasco assicurando anche il servizio postale. La tranvia a vapore Torino-Orbassano-Giaveno, a cui nel 1937 subentrerà la tranvia elettrica. La stazione di Sangano accolse i “Vip” attesi alla “Stazione del tram a vapore” – come diceva il biglietto d’invito per la festa notturna "la notte dal 13 al 14 settembre 1890" di inaugurazione di villa Maria di Camillo e Maria Vittoria Bosco. Quando arriva il progresso…!

Dal libro:
Storia di Sangano e della sua gente
Giuseppe Massa - Maria Teresa Pasquero Andruetto
Lazzaretti Editore, 1996.

Torino - Orbassano

Un saluto da Torino Via Sacchi - il trenino in partenza per Orbassano

Nel 1879 il Consiglio Comunale accolse la proposta per la costruzione di una tramvia a vapore da Torino ad Orbassano; la ferrovia venne inaugurata il 3 luglio 1881. Successivamente, nel 1928, la linea venne elettrificata e nel 1959 soppressa e sostituita con un servizio su ruote.

Fermata alle Fornaci di Beinasco anno 1929-1930

Beinasco - panorama - il trenino elettrico

Beinasco - fermata tranvia

Orbassano - Piazza Umberto I, il trenino a vapore (viaggiata 1905)

Orbassano - Stazione Tranviaria (viaggiata 1911)

Orbassano - Stazione e panorama (viaggiata 1902)

Stazione Orbassano anno 1936
la scritta a destra "Orbassano-Trana-Giaveno"

Stazione Orbassano

Orbassano la nuova stazione tranviaria in costruzione

Orbassano la nuova stazione tranviaria in costruzione e l'edificio principale

Stazione di Orbassano

Orbassano - Stazione (viaggiata 1954)

 

Pag 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6