Ritorna il Comune a Sangano

Il 1 marzo del 1928, con Regio Decreto, Sangano e Bruino vennero riunite in un unico comune denominato “Bruino” (l’espressione è del Regio Decreto 1 marzo 1928); finiva in un armadio il vecchio gonfalone di Sangano. Gioachino Gallo fu dunque l’ultimo sindaco di Sangano, fino a quando i suoi poteri furono assunti dal Podestà Bonassi Giovanni. Sangano rimarrà aggregata a Bruino fino al 1956.
L’autonomia amministrativa di Sangano sarà ristabilita e solennemente festeggiata il 17 marzo 1957 con pranzo sociale e la benedizione del vessillo del Comune. Il primo sindaco 1957–1970 fu il cavalier Giovanni Accastello.

Elenco dei sindaci dal 1855 ad oggi
1855-1865 - Conte Luigi Lajolo Sindaco all'unità d'Italia
1866-1874 - Ramassotto Giovanni Battista
1875-1877 - Valfredo Giuseppe (deceduto in carica)
1878-1886 - Ramassotto Giovanni Battista
1887-1889 - Casalegno Giovanni
1890- 1908 - Micheletti Vittorio
1908-1920 - Levrino Giuseppe
1921-1926 - Gallo Gioachino
1926-1934 - Bonassi Giovanni (Sangano di Bruino)
1934-1938 - Bertolino Angelo (Sangano di Bruino)
1939-1943 - Girard Osvaldo (Sangano di Bruino)
1943 - Malvisi Adolfo (alcuni mesi, Sangano di Bruino)
1944-1945 Caroglio Giacomo (Sangano di Bruino)
1945-1948 - Nizia Giuseppe (Sangano di Bruino)
1949-1952 - Dovis Giovanni (Sangano di Bruino)
1953-1956 - Roggia Calisto (Sangano di Bruino)
1957-1970 - Giovanni Accastello 1° Sindaco del Comune ricostituito
1970- 1975 – Giovanni Ghigo
1975-1994 – Aldo Maritano (deceduto in carica)
1994-1995 - Lorenzo Audisio
1995- 1999 - Casimiro Bellino
1999-2009 - Agnese Ugues
2009 - 2014 - Adriano Montanaro
2014 - Agnese Ugues Sindaco in carica

www—www— * www * —www— * www * —www—www

 

Al Sig. Sindaco e Sig.ri Consiglieri del Comune di Bruino
Pregiomi informarla che il giorno 17 corrente mese si terrà in Sangano,
la festa ufficiale per l'avvenuta ricostituzione del Comune, col seguente:

Programma

Ore 10 - In Municipio saluto del Sindaco alle Autorità, rappresentanze e popolazione;
Ore 10.30 - Vermouth d'onore a tutti gli intervenuti, nel salone del Castello;
ore 11 - S. Messa: e benedizione del Gonfalone Municipale e della Bandiera della Sezione Coltivatori Diretti;
Ore 12 - Omaggio ai Caduti; discorso di S.E. L'On. Bovetti e dell'On. Stella;
Ore 13 - Pranzo sociale presso la "Trattoria del Gallo"
Parteciperà alla manifestazione il Corpo Musicale di Orbassano diretto dal Maestro Cellone.
Le SS.IL. sono invitate ad intervenire.
Sangano 8 marzo 1957
Il Sindaco Accastello Giovanni

 

 

Da destra: Giovanni Accastello Sindaco-Delfino Bonino Assessore-On. Giovanni Bovetti
Giuseppe Cardonatto Vicesindaco-membro dell'Esercito-On. Ottavio Stella

Madrina della Bandiera del Comune Mariella Ghigo
Madrina della Bandiera dei Coltivatori Diretti Mea Sada "nipote del Sindaco Gioachino Gallo"

Il discorso del Sindaco Giovanni Accastello

Sono molto onorato di rivolgere a nome dell’Amministrazione Comunale, il più fervido e cordiale benvenuto a S.E. l’Onor. BOVETTI Sottosegretario alla Difesa e rappresentante del Governo, all’Onor. Ottavio STELLA Presidente della federazione Provinciale coltivatori diretti ed alle altre Autorità della Provincia e dei Comuni vicini, qui intervenuti per dare lustro e decoro alla celebrazione che ci unisce per inaugurare ufficialmente la ricostituzione del nostro Comune. Benvenuto che estendo a tutte le rappresentanze delle sezioni Coltivatori Diretti venute per unirsi alla gioia dei nostri coltivatori che inaugurano oggi la loro bandiera sociale. La manifestazione odierna vuole essere espressione di esultanza dell’intiera popolazione e tributo di gratitudine verso quanti hanno operato alla realizzazione dell’ardente aspirazione del Popolo di Sangano. Le vicende e le difficoltà che si dovettero superare per raggiungere la méta sospirata non furono né poche né lievi. Nel lungo e contrastato cammino burocratico della pratica, ci fu di sommo aiuto il vigile e costante interessamento dell’On. STELLA, per otto anni egli ha seguito passo passo gli sviluppi della pratica, cooperando con la sua solerte opera a superare le difficoltà e le contrarietà dovute più che agli uomini, alle particolari esigenze delle leggi e dalle invitabili lungaggini burocratiche. E quando si trattò di superare l’ultimo ostacolo l’On. STELLA si avvalse dell’autorevole e valido appoggio di S.E. Onorevole BOVETTI sempre pronto a sostenere le giuste e legittime aspirazioni della nostra popolazione e gli interessi dei nostri Comuni. È mio dovere dunque accomunare in uno stesso fervido attestato di gratitudine: S.E. l’On. BOVETTI e l’On. STELLA, verso i quali perenne sarà il ricordo e la riconoscenza dei SANGANESI. Mi sia consentito poi di dare qui pubblica e doverosa attestazione dello spirito di viva comprensione che l’Amministrazione Comunale di Bruino di questi ultimi anni ha sempre dimostrato per la soluzione del problema della nostra autonomia. Al sindaco di Bruino ed a quell’Amministrazione desidero esprimere il plauso ed il ringraziamento più vivo, sicuro che i nostri due Comuni continueranno a collaborare sempre in piena armonia per il bene ed il progresso delle rispettive popolazioni. La celebrazione odierna vedrà anche inaugurato unitamente alla bandiera della sezione Coltivatori diretti, il gonfalone Municipale, l’emblema del ricostruito Comune sarà segnacolo di unione e di fraternità di tutti i cittadini di SANGANO, lieti ed orgogliosi di rivedere finalmente ripresa la vita autonoma Amministrativa della Comunità Sanganese. Chiudendo queste mie brevi parole, elevo un devoto pensiero al Capo dello Stato, agli uomini del Governo che reggono con tanta saggezza la cosa pubblica ed a tutti i presenti: autorità, rappresentanze e popolazione, dico il mio grazie e quello dell’Amministrazione Comunale di Sangano.

Nota aggiuntiva
“Quando il 17 Marzo 1957, il discorso sopradescritto veniva dal Cav. Accastello pronunciato, alla presenza di migliaia di persone applaudenti che da ogni parte erano convenute, Sangano che attraverso la storia risulta uno dei più antichi Comuni della val Sangone, riaveva quello che il Buon Dio le aveva dato e che solo delle assurde Leggi Fasciste le avevano tolto”.

Piazza della Chiesa
i bambini delle scuole e la popolazione

 

 

 

 

 

 

 

 

Discorso dell'Onorevole Ottavio Stella

Il discorso della Direttrice scolastica

Da Sinistra la seconda: Ghigo Mariella-Lino Cardonatto
Giovanni Ghigo-Mea Sada-Ruffino Domenico-Cardonatto Rinaldo

Ingresso in Comune dell'Onorevole Giovanni Bovetti

La Banda Musicale di Orbassano diretta dal Maestro Cellone

 

Pag 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7