Il Sangonetto da Trana, Sangano a Piossasco

 

Leggenda
L'arma del Re e l'arma della Regina

Un racconto tramandato di padre in figlio da diverse generazioni piossaschesi narra che ai primi dell'Ottocento i tranesi per avere più acqua per loro decisero di abbattere la piccola diga che sul loro territorio incanalava l'acqua deviandola dal torrente Sangone in direzione di Piossasco e qui giunta, suddividendosi in vari rii che scorrevano accanto alle strade, consentiva alle donne piossaschesi di lavare i propri panni. Rimaste così senz'acqua le donne piossaschesi si recarono in massa a protestare a Trana e giunte presso il luogo ove era la diga si misero a ricostruirla. I tranesi non potendo o volendo venire a lite con le donne mandarono a chiamare i regi carabinieri che arrivando sui loro cavalli intimarono in nome del Re alle donne di abbandonare i lavori, altrimenti minacciarono. l'Arma del Re ne avrebbe avuto ragione.
Fu allora che si compì la storia dell'acqua perchè una donna più temeraria delle altre si alzò la lunga gonna sopra il ventre e così gridò: "Signor capitano voi avete l'Arma del Re, ma noi guarda qui abbiamo l'«arma» della Regina che ottiene tutto dal Re". A queste parole i carabinieri, un po' confusi, ritornarono a riferire ai loro superiori; non molto tempo dopo un'ordinanza reale autorizzava la ricostruzione della diga. Una donna ancora una volta aveva prevalso. Ma c'era da dubitarne?

 

Il Sangonetto in fotografia

 

L'imbocco del Sangonetto alla Loya del Gallo - rifatto giugno 2018

Scaricatore e diga del Sangonetto a Trana, in località Loja del Gallo,
fotgrafie scattate durante i lavori di Corona Verde ottobre 2015

 

La diga del Sangonetto a Trana, in località Loja del Gallo

Derivazione Bealera di Piossasco dal Sangone

Scaricatore di detta Bealera

Scaricatore, le acque ritornano al Sangone Trana

Scaricatore, le acque ritornano al Sangone Trana

Trana-Moranda - a dx la captazione dal Sangone, a sx indicato con la freccia l'imbocco del Sangonetto

Le case del Montagnino Trana

Il Sangonetto dal Montagnino, Trana verso la Statale Pinerolo Susa

Trana, il Sangonetto al Montagnino attraversa la Statale Pinerolo Susa

Trana Moranda

Due affluenti del Sangonetto a Moranda Trana

Affluente di sx

Affluente di dx Rio degli Assorti

Trana-Moranda - indicato con la freccia il luogo del partitore

Trana -Moranda, dove la bealera si divide in due
sx bealera Sottana (= Inferiore) dx da monte (= Superiore)

Trana -Moranda, dove la bealera si divide in due
sx bealera Sottana (= Inferiore) dx da monte (= Superiore)

Trana -Moranda, dove la bealera si divide in due
sx bealera Sottana (= Inferiore) dx da monte (= Superiore)

 

L' inferiore

Trana - il Sangonetto inferiore

Sangano - via Venezia il Sangonetto inferiore

Sangano - il Sangonetto inferiore, il Molino Nuovo costruito nel 1721
antecedentemente esisteva un battitore da rusca

Sangano - il Sangonetto inferiore al Molino Nuovo

Sangano - il Sangonetto inferiore al Molino Nuovo

Sangano - il Sangonetto inferiore al Molino Nuovo - alluvione novembre 2016

Sangano - il Sangonetto inferiore al Molino Nuovo - alluvione novembre 2016

Sangano - il Sangonetto inferiore al Molino Nuovo - alluvione novembre 2016

Sangano - il Sangonetto inferiore al Molino Nuovo - alluvione novembre 2016

Piossasco - il Sangonetto inferiore

Piossasco - il Sangonetto inferiore

Piossasco - il Sangonetto inferiore

Indicata con la freccia la Loia del Caplè

Bruino - imbocco della bealera Rittana, spettante un quinto di acqua, partitore Loia del Caplè

Bruino - imbocco della bealera Rittana, partitore Loia del Caplè

Bruino - imbocco della bealera Rittana, partitore Loia del Caplè

Il Sangonetto inferiore dopo l'imbocco della Rittana prosegue verso l'abitato

Piossasco - il Sangonetto Inferiore

Il Mulino Tobia o Alberga oggi

Il Sangonetto inferiore al ponte Borgiattino, l'alveo rifatto a maggio 2018

Il Sangonetto inferiore ghiacciato, al ponte Borgiattino gennaio 2019

Dal ponte di Via Piave

Il molino superiore

Piossasco centro

Piossasco centro

Piossasco - il ponte di via Pinerolo

Piossasco il Molino inferiore

Piossasco il Molino inferiore interno

Piossasco - il Sangonetto al Molino Inferiore

Piossasco - il Sangonetto al Molino Inferiore

Piossasco - il Sangonetto al Molino Inferiore

Piossasco - il Sangonetto al Molino Inferiore

Piossasco - la fucina da ferro

Piossasco - la fucina da ferro

Piossasco - la fucina da ferro, particolare

Piossasco - Sangonetto a sx il partitore che porta l'acqua alla cascina della Fernesa

Piossasco - il partitore della bealera che conduce l'acqua alla cascina Fernesa

Piossasco - il partitore della bealera che conduce l'acqua alla cascina Fernesa

Piossasco - il partitore della bealera che conduce l'acqua alla cascina Fernesa visto dall'alto

Piossasco la cascina Fernesa, a dx la bealera

Piossasco - l'imbocco della bealera del Rosso

Piossasco - l'imbocco della bealera del Rosso

Piossasco, La Cascina Papria a dx il Sangonetto

Piossasco - verso via Paperia

 

La bealera superiore

 

Trana -Moranda, dove la bealera si divide in due
sx bealera Sottana (= Inferiore) dx da monte (= Superiore)

Sangano - Prato dell'Abbà maggio 2018

Sangano - Prato dell'Abbà maggio 2018

Sangano - Prato dell'Abbà maggio 2018

Sangano - Prato dell'Abbà maggio 2018

Sangano - via delle Prese, a dx un'affluente della bealera superiore - alluvione novembre 2016

Sangano - il Sangonetto Superiore alla Cascina Micheletti

Trana - Atto di nascita 21 ottobre 1870

L’anno mille ottocento settanta, e talli ventidue del mese di ottobre in Trana verso le ore dieci e mezza di mattina…
Avanti a me Colla Francesco Sindaco…
Giay Levra Gaspare del vivente Stefano, d’anni trentasette contadino, nato, e residente nel presente territorio di Trana, Borgata Moranda/Montagnino, il quale alla presenza dei signori…testimoni, mi ha presentato un bambino di sesso femminino che dichiara essergli nato alle ore sette pomeridiane del giorno di ieri ventuno dello spirante mese di ottobre mille ottocento settanta, dalla di lui moglie Giughese Margarita del fu Bernardo, nativa di Trana seco lui domiciliata, e nella casa di proprietà del Giay Levra Stefano genitore del consegnante, posta al presente territorio di Trana Borgata Moranda Montagnino/ sotto il numero tre, alla quale figlia dichiaro di darle i nomi di Orsola Teresa Rosa…

Sangano - Atto di morte 28 luglio 1873

L’anno mille ottocento settantatre addì ventinove del mese di luglio in Sangano ed alle ore sei pomeridiane nella casa Comunale dinnanzi a me Ramassotti Giovanbattista Sindaco…
Sono comparsi Rossi Giacinto d’anni sessantuno Chirurgo, e Cattero Giovanni d’anni quarantaquattro minusiere, testimoni e residenti in questo comune, i quali mi hanno dichiarato che addì ventotto del mese di luglio mille otto cento settanta tre ed alle ore sei pomeridiane, nella Bealera Superiore, vicino alla cassina del Sig. Micheletti Agostino, all’Aprà numero dodici, in questo Comune “SI È TROVATO CADAVERE” Giay Levra Orsola Teresa Rosa detta Maria d’anni due mesi nove, nata e residente a Trana figlia di Gaspare e Margarita Giughese coniugi Giay Levra contadini e residenti a Trana

Il Sangonetto superiore Piossasco - Regione Galli

Il Sangonetto superiore ai Tiri di Piossasco

Il Sangonetto Superiore ai Tiri di Piossasco

Bealera superiore via del Campetto angolo via del Convento vecchio

 

La proprietà intellettuale dei contenuti pubblicati è dell'autrice, salvo diversa indicazione.

 

Pag 1 - 2 - 3 - 4